Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

« Torna agli eventi

AperiCinema

Inizio:
7 Marzo 2011 18:00
Fine:
7 Marzo 2011 20:00
Prezzo:
10 euro
Locale:
Domus Talenti
Telefono:
0697996300
Indirizzo:
Via delle quattro fontane 113, Roma, Rm, Italia, 00187

ore 18.40 ingresso unico 10 euro con Introduzione al Film,  Proiezione e Aperitivo

Oggi 7 Marzo 2011 TUTTI DENTRO (1984)


Regia : Alberto Sordi; soggetto e sceneggiatura : Rodolfo Sonego, Alberto Sordi, con la collaborazione di Augusto Caminito; direttore della fotografia (Telecolor, formato di proiezione 1,66) : Sergio D’Offizi; operatore  alla macchina : Enrico Lucidi; assistenti operatori : Enrico Maggi, Marco Sperduti; musiche e direzione d’orchestra : Piero Piccioni; canzoni : “By and by” (Alberto Sordi, Piero Piccioni), cantata da Gloria Paul, tromba solista : Oscar Valdambrini; edizioni musicali : General Music, Artem Publishing; montaggio : Tatiana Casini Morigi; assistenti al montaggio : Lamberto Mancini, Armando Pace; scenografia : Massimo Razzi; arredamento : Dedalo; costumi : Bruna Parmesan; aiuto costumista : Paola Marchesin; sarta : Floriana Scalabrelli; sartoria : C 77

Neriteatromoda; abiti indossati da Dalila Di Lazzaro : Zuccoli by Ermanno Daelli; borse, valigie e accessori di moda : Nazzareno Gabrielli; truccatore : Franco Rufini; parrucchiere : Aldo Signoretti; parrucche : Rocchetti – Carboni; fonico : Gaetano Testa; microfonista : Eros Giustini;  aiuto regista : Paola Scola; coordinatore delle riprese in Marocco : Romeo Assonitis; capo elettricista : Enrico D’Offizi; capo macchinista : Tarcisio Diamanti;  direttore di produzione : Sergio Iacobis; segretario di produzione : Armando Del Vecchio; segretaria di edizione : Lucilla Clementelli; amministrazione : Aureliano Lalli Persiani, Luigi Scardino, Stefano Melone; fotografo di scena e studio fotografico : Enrico Appetito; registrazioni sonore : Cinemontaggio su apparecchi     Westrex Recording System – Dolby; cooperativa di doppiaggio : S.A.S.; assistente : Misa Gabrini; titoli e truke : Penta Studio; teatri di posa : Gaumont S.P.A.; mezzi tecnici : Cinenoleggio; mezzi di trasporto : Otello Attioli; ufficio stampa : Maria Ruhle; la Scena Film ringrazia : Hotel de la Mamounia (Marrakech), Royal Air Maroc; interpreti e personaggi : Alberto Sordi (il giudice Annibale Salvemini), Giorgia Moll (Giovanna Salvemini, sua moglie), Corinna Chiaramonte (Giulia Salvemini, sua figlia), Victoria Zinny (l’amica di Salvemini al bar) Franco Scandurra (il presidente del Tribunale), Armando Francioli (Enrico Patellaro, il giornalista televisivo), Joe Pesci (Corrado Parisi), Dalila Di Lazzaro (la cantante Iris Del Monte), Marisa Solinas (Luisella), Giuseppe Mannajuolo (il cancelliere), Gianni Rizzo (il ministro Euclide), Tino Bianchi (il consigliere Vanzetti), Giordano Falzoni (il priore del convento), Francisco Josè Fernandez (il commissario dell’

Interpol), Gerard Landry (Claudio Ferrero, il petroliere venezuelano), Giovanni Materassi (l’avvocato Baldelli), Salvatore Baccaro, Stefano Antonucci, Salvatore Aiese, Cristiano Audone, Andrea Carceri, Antonio Cascio, Pierluigi Cervetti, Vittorio De Bisogno, Sergio Gibello, Sergio Malatesta, Franco Odoardi, Raimondo Penne, Antonio Salvemini, Vittorio Zarfati, Francesca Balletta, Aurora Cancian, Germana Di Giannicola, Laura Trotter; origine : Italia; produzione : Augusto Caminito per la Scena Film; distribuzione : Compagnia Distribuzione Europea; durata : 110’.


Annibale Salvemini, irreprensibile magistrato presso il Palazzo di Giustizia a Roma, riceve l’incarco di occuparsi di una riservatissima inchiesta in fase d’istruttoria riguardante illecite tangenti relative a un traffico di forniture di petrolio all’Italia, nella quale risulterebbero coinvolti insieme ad un Ministro, noti esponenti del mondo finanziario e affaristico.

Giunto alla pensione il Consigliere suo superiore e avendo ormai acquisito nel proprio “dossier” tutti i più ampi elementi per spiccare oltre un centinaio di mandati di cattura, Salvemini ordina l’arresto d’innumerevoli persone tra i quali un giornalista televisivo, una cantante di Night Club, pseudo-finanzieri, intrallazzatori di vario calibro e un faccendiere suo ex compagno di scuola.

Nonostante la sua comprovata incorruttibilità, il giudice si troverà egli stesso vittima dell’indagine.


“Avevo in mente questo personaggio – non ho mai interpretato un magistrato – dai tempi di “Detenuto in attesa di giudizio”. Poteva sembrare una storia paradossale: invece la realtà, e lo conferma Sonego, come al solito si è dimostrata più imprevedibile della fantasia.

(…) La figura del magistrato mi interessava perchè è uno che ha la possibilità di togliere la libertà agli altri, dispone del loro destino (…).” (Alberto Sordi, “La Repubblica”).


“(…)Il ritratto del giudice è tanto severo da dar quasi fastidio con la sua lealtà verso le leggi e la sua slealtà verso gli amici, ma il risvolto finale dimostra quanto gli altri siano più scaltri e più sleali e che la probità del singolo può servire come spunto di una commedia sulla corruzione mascherata dal sorriso in una società tanto confusa (…).”

(Renzo Fegatelli, “La Repubblica”, 20 dicembre 1984).

Fissati con cadenza settimanale, ogni lunedì dalle 18,00 alle 20,00, gli appuntamenti con le videoproiezioni su maxischermo

verranno introdotti in sala da prestigiosi ospiti  e seguiti, nella corte fine ’700, dalla degustazione di un aperitivo con una

particolare selezione di prosecchi, vini e stuzzicherie.

LUNEDì 21 FEBBRAIO ORE 18.00

IL COMANDANTE (1963)

Regia : Paolo Heusch; soggetto e sceneggiatura : Rodolfo Sonego; direttore della fotografia (b/n, formato di proiezione 1,66) : Alessandro D’Eva; operatore alla macchina : Sergio D’Offizi; assistenti operatori : Renato Fait, Giuseppe Gatti; musiche e direzione d’orchestra : Piero Umiliani; canzoni : “Alla mia età” (Rossi, Roberto Ferrante), cantata da Rita Pavone; “Guarda come dondolo” (Rossi, E. Vianello), cantata da Edoardo Vianello; “Fatti mandare dalla mamma” (Franco Migliacci, Luis Enriquez Bacalov), cantata da Gianni Morandi; edizioni musicali : R.C.A.; montaggio : Licia Quaglia; assistente al montaggio : Nicoletta Quaglia; scenografia : Nedo Azzini; modellini delle navi : D’Avanzo; costumi : Danilo Donati; aiuto costumista: Marcella De Marchis; truccatore : Franco Di Girolamo; parrucchiera : Adalgisa Favella; fonico : Enzo Silvestri; aiuto regista : Albino Cocco; assistente alla regia : Mario Castellani; direttore di produzione : Antonio Negri; ispettore di produzione : Albino Morandin; segretario di produzione : Ezio Ranzini; segretarie di edizione : Renata Cocco, Franca Gatti Borselli; fotografo di scena : Ennio Martinez;  interpreti e personaggi : Totò (il colonnello Antonio Cavalli), Luciano Marin (Franco, il figlio), Andreina Pagnani (Francesca, la moglie), Carlotta Barilli (Luisa, la nuora), Franco Fabrizi (Sandrelli), Alberto De Amicis (Cataldo, il socio di Sandrelli), Mario Castellani (il capitano Castelletti), Piero Morgia (l’autista), Peter Martell (un giovane ufficiale), Gianluigi Scarpa (Torquato), Giovanni Medici Baghino (il borsaiolo), Alessio Ruggeri, Linda Sini (la contessa), Ermelinda De Felice (la coinquilina grassa), Isa Crescenzi, Elvira Cortese (altre coinquiline), Marcella Valeri (la cassiera del bar tabaccheria), Lina Alberti (una giocatrice), Maria Virginia Onorato, Britt Eklund (Iris, la segretaria); origine : Italia; produzione : Alberto Pugliese e Luciano Ercoli per P.C.M. Produzioni Cinematografiche Mediterranee, Oreste Coltellacci per Incei Film; distribuzione : Titanus, Incei Film; durata : 104’.

Il colonnello Antonio Cavalli in seguito alla promozione a generale, viene collocato a riposo per limiti di età.

Il suo stato pensionistico, evidentemente inadatto alla tempra dell’uomo iperattivo e severamente integerrimo, lo annoia fino a renderlo involontariamente fastidioso nei confronti dei familiari.

Lo attenderanno amare esperienze persino nel tentativo di accettare un incarico di responsabilità presso un’ impresa edilizia diretta da due speculatori.

“(…) Il film s’ impone all’ attenzione del pubblico (al suo riso e ai suoi sospiri), esclusivamente per merito di Totò, che ci mostra ancora una volta di essere un attore di razza, toccando senza difficoltà, e anzi con risultati spesso ineccepibili, tanto le corde farsesche, a lui sempre congeniali, tanto quelle drammatiche, rivelando, in queste ultime, una sensibilità patetica e raccolta, una sofferta interiorità, una severa misura, degna davvero di ogni lode; e tali, oltre a tutto, da farci desiderare di vederlo meglio e più diffusamente impiegato in occasioni più propizie”.

(Gian Luigi Rondi, “Il Tempo”, 19 gennaio 1964).



Presentano

AperiCinema

L’ incontro di qualità col Cinema Italiano

RISO AMARO (La commedia all’italiana analizza il dramma sociale)


21 Febbraio : IL COMANDANTE (1963) di Paolo Heusch, con Totò, Franco Fabrizi, Andreina Pagnani;

28 Febbraio : L’ INGORGO (1978) di Luigi Comencini, con Alberto Sordi, Ugo Tognazzi, Marcello Mastroianni, Ciccio

Ingrassia, Stefania Sandrelli;

7 Marzo     : TUTTI DENTRO (1984) di e con Alberto Sordi, Marisa Solinas;

14 Marzo     : LO ZIO INDEGNO (1989) di Franco Brusati, con Vittorio Gassman, Giancarlo Giannini, Stefania Sandrelli;


UN PALCO ALL’ OPERA (Trasposizioni cinematografiche di opere liriche di Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Victorien

Sardou)


21 Marzo   : L’ ESILIR D’AMORE (1947) di Mario Costa, con Silvana Mangano, Gina Lollobrigida, Tito Gobbi;

28 Marzo   : AIDA (1953) di Clemente Fracassi, con Sophia Loren;

4 Aprile   : LA TOSCA (1973) di Luigi Magni, con Vittorio Gassman, Gigi Proietti, Aldo Fabrizi, Monica Vitti;

11 Aprile   : LA TRAVIATA (1982) di Franco Zeffirelli, con Placido Domingo;


W LE DONNE (Ritratti femminili d’autore)


18 Aprile    : ANNA (1951) di Alberto Lattuada, con Silvana Mangano, Sophia Loren, Vittorio Gassman, Raf Vallone;

2 Maggio  : LA RAGAZZA CON LA VALIGIA (1960) di Valerio Zurlini, con Claudia Cardinale, Jacques Perrin;

9 Maggio  : LA PARMIGIANA (1962) di Antonio Pietrangeli, con Catherine Spaak, Nino Manfredi, Lando Buzzanca;

16 Maggio  : LA VISITA (1963) di Antonio Pietrangeli, con Sandra Milo, Gastone Moschin, Françoise Perrier, Mario Adorf;


PAGINE DI CINEMA (Trasposizioni cinematografiche di romanzi scritti da Pier Antonio Quarantotti Gambini, Ercole Patti,

Piero Chiara, Giuseppe Berto)


23 Maggio  : LA CALDA VITA (1963) di Florestano Vancini; con Gabriele Ferzetti, Jacques Perrin, Catherine Spaak;

30 Maggio  : UN BELLISSIMO NOVEMBRE (1968) di Mauro Bolognini; con Gabriele Ferzetti, Gina Lollobrigida;

6 Giugno  :  VENGA A PRENDERE IL CAFFE’ DA NOI (1970) di Alberto Lattuada, con Ugo Tognazzi, Milena Vukotic;

13 Giugno  :  IL MALE OSCURO (1989) di Mario Monicelli, con Giancarlo Giannini, Vittorio Caprioli, Stefania Sandrelli.


Fissati con cadenza settimanale, ogni lunedì dalle 18,00 alle 20,00, gli appuntamenti con le videoproiezioni su maxischermo

verranno introdotti in sala da prestigiosi ospiti  e seguiti, nella corte fine ’700, dalla degustazione di un aperitivo con una

particolare selezione di prosecchi, vini e stuzzicherie.


LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE ALLA SERATA E’ DI 10,00 Euro INCLUSA LA PROIEZIONE.

Direzione artistica e comunicazione : Graziano Marraffa archiviocinemaitaliano@yahoo.it tel. 3286335173.


DOMUS TALENTI Via delle Quattro Fontane, 113 Roma (Metro Repubblica)

Per informazioni : info@domustalenti.it tel. 066796300.

Condividi su:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Blogplay
  • Add to favorites
  • RSS
  • Twitter

 

I commenti sono chiusi.